“Centro per l’innovazione dei sistemi di qualità, tracciabilità e certificazione dell’agroalimentare”

Progetto AGRIVET

Cosa fa

Nato grazie a un contributo dell’Unione Europea, erogato nell’ambito del PO FESR 2007-2013, ha l'obiettivo di fornire, al settore della ricerca pubblico e privato, servizi di tipo avanzato per garantire la sicurezza di prodotti alimentari freschi e confezionati, rappresentando un punto di riferimento di eccellenza per tutta l'area Euro-Mediterranea nel campo della ricerca agroalimentare.

Le Tecnologie

Il Centro è dotato delle cosiddette highthroughput technologies e convergent technologies biotech-based, ovvero tecnologie ad elevata processività che consentono di produrre ricerca di eccellenza nel settore agricolo e agroindustriale.

Il Network

Mette in rete 10 dipartimenti universitari dei 3 Atenei siciliani (Università degli Studi di Messina, Università degli Studi di Palermo e Università degli Studi di Catania) e 3 importanti centri di ricerca (Consorzio di Ricerca Filiera Lattiero-Casearia, Consorzio di Ricerca Filiera Carni e Consorzio di Ricerca Bioevoluzione Sicilia) al fine di rendere maggiormente competitiva l’offerta di ricerca agroalimentare del Sud Italia.

I Laboratori dell’Università degli Studi di Palermo

Il Centro comprende tre laboratori del Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo, in cui biologi, biotecnologi, agronomi, tecnologi alimentari e chimici, lavorano con accuratezza e meticolosità per generare conoscenze di alto livello nell’ambito della sicurezza alimentare, della tracciabilità e della qualità delle produzioni agroalimentari.

Un sistema-laboratorio, dunque, in cui ricerca e sviluppo agro-industriale si pongono a disposizione delle istituzioni pubbliche di ricerca, nazionali ed europee, e delle imprese interessate ad attivare progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, nonché processi di innovazione funzionali ai seguenti aspetti:

  • Ricerche nel settore dell’agrigenomica.
  • Controllo di qualità della produzione e certificazione dell’origine dei prodotti.
  • Tracciabilità del ciclo di produzione e distribuzione.
  • Autenticazione dei prodotti tipici e con marchi europei.
  • Introduzione di nuovi processi produttivi per il miglioramento della qualità dei prodotti e del rispetto dell’ambiente.
microscopio